Dom Perignon 1995

Dom Perignon 1995: abbinamenti e prezzi

Dom Perignon 1995: abbinamenti e prezzi

67 Recensioni analizzate.
1
DOM PERIGNON Rose' Lady Gaga Limited Edition Vintage 2006 - Champagne AOC - IT
DOM PERIGNON Rose' Lady Gaga Limited Edition Vintage 2006 - Champagne AOC - IT
2
Dom Perignon - Champagne Vintage 2013 Brut 0,75 lt. + Box
Dom Perignon - Champagne Vintage 2013 Brut 0,75 lt. + Box
3
Dom Pérignon Champagne Rosé Vintage 2008 Luminous 12,5% Vol. 0,75l
Dom Pérignon Champagne Rosé Vintage 2008 Luminous 12,5% Vol. 0,75l
4
Dom Perignon - Champagne 1,5 Litri Nudo MAGNUM
Dom Perignon - Champagne 1,5 Litri Nudo MAGNUM
5
Dom Pérignon Champagne Brut Vintage 2012 12,5% Vol. 0,75l
Dom Pérignon Champagne Brut Vintage 2012 12,5% Vol. 0,75l
6
Dom Pérignon Champagne Rosé Vintage 2008 12,5% Vol. 0,75l
Dom Pérignon Champagne Rosé Vintage 2008 12,5% Vol. 0,75l
7
Champagne Dom Perignon Plenitude P2 Vintage 2002 in Astuccio – Cod. 362
Champagne Dom Perignon Plenitude P2 Vintage 2002 in Astuccio – Cod. 362
8
Dom Pérignon Champagne P2 Vintage 2003 12,5% Vol. 0,75l in Giftbox
Dom Pérignon Champagne P2 Vintage 2003 12,5% Vol. 0,75l in Giftbox
9
Champagne Dom Pérignon Vintage 2003 Plénitude 2-12,5% Vol. - 750 ml
Champagne Dom Pérignon Vintage 2003 Plénitude 2-12,5% Vol. - 750 ml
10
Dom Perignon Champagne Vintage 1999
Dom Perignon Champagne Vintage 1999

.

Il Dom Perignon 1995 è uno dei vini più pregiati prodotti dalla celebre maison francese. Questo champagne millesimato è stato ottenuto dalle uve raccolte nell’annata del 1995, una delle migliori degli ultimi decenni.

Il Dom Perignon 1995 si presenta al naso con un bouquet complesso e intenso, caratterizzato da note fruttate e floreali, arricchite da sfumature speziate e di tostatura. In bocca è elegante e cremoso, con una buona acidità che bilancia la struttura potente e ricca di sapori.

Il segreto del successo del Dom Perignon 1995 risiede nella particolare attenzione che la casa produttrice dedica alla selezione delle uve, alla vinificazione e all’invecchiamento. Solo le uve migliori vengono scelte per la produzione di questo champagne, che viene poi affinato per almeno 10 anni in cantina prima di essere messo in commercio.

Il Dom Perignon 1995 è un vino che si presta ad essere abbinato a piatti raffinati e delicati, come il pesce e i crostacei, ma anche a formaggi stagionati e carni bianche. La sua eleganza e la sua complessità lo rendono un vino ideale per celebrare occasioni speciali e importanti.

In conclusione, il Dom Perignon 1995 è un vino eccezionale che rappresenta il meglio della produzione della maison francese. Grazie alla sua complessità e alla sua eleganza, è un vino che sa conquistare il palato degli appassionati di vini più esigenti, offrendo un’esperienza di degustazione indimenticabile. Se siete alla ricerca di un vino di grande qualità da sorseggiare in compagnia di amici e familiari, il Dom Perignon 1995 è sicuramente una scelta vincente.

Dom Perignon 1995: abbinamenti e consigli

Il Dom Perignon 1995 è un vino pregiato che si sposa benissimo con piatti raffinati e delicati. Grazie alla sua complessità e alla sua eleganza, si presta ad essere abbinato a varie portate, dal pesce alle carni bianche, dai formaggi ai dessert.

Per gli antipasti, si possono servire crostacei, ostriche e tartare di tonno, magari accompagnati da una salsa leggera a base di agrumi o di yogurt. Anche i carpacci di pesce o di carne possono essere un’ottima scelta, arricchiti da una spolverata di erbe aromatiche fresche.

Per i primi piatti, si possono optare per le paste ripiene, come i ravioli di ricotta e spinaci, conditi con una delicate salsa al burro e salvia. Anche i risotti, come quello alla zucca o al radicchio, possono esaltare le caratteristiche di questo champagne, grazie alla loro cremosità e al loro sapore intenso.

Per i secondi, si possono scegliere i piatti a base di pesce, come il filetto di branzino al forno o il tonno scottato, accompagnati da verdure grigliate o al vapore. Anche le carni bianche, come il pollo o il tacchino, possono essere una buona scelta, soprattutto se servite con una salsa delicata a base di erbe o frutta.

Infine, per i formaggi, si possono optare per quelli stagionati e saporiti, come il parmigiano reggiano o il gorgonzola, accompagnati da marmellate o confetture di frutta. Per i dessert, si possono servire dolci leggeri, come la panna cotta o la mousse al cioccolato, arricchiti da frutta fresca o da una spolverata di cacao amaro.

In generale, il Dom Perignon 1995 si presta ad essere abbinato a piatti delicati e raffinati, che ne esaltino le caratteristiche gustative e aromatiche. Per godere appieno di questo champagne, è consigliabile servirlo a una temperatura di circa 8-10 gradi, in calici a tulipano o a flauto, in modo da esaltare la sua perlage e il suo aroma complesso.